Daniele, tecnico di radiologia medica, da Natale è in Haiti per affiancare il team di St. Luc

Daniele, 33 anni, è un tecnico sanitario di radiologia medica di Prato laureatosi all’Università di Firenze che da gennaio e fino ad aprile affiancherà lo staff di radiologia dell’Ospedale St. Luc in Haiti.

20150216_110506

Sono in Haiti da circa un mese e ormai mi sono abituato ai ritmi di vita di questo paese. Sono venuto qui per poter svolgere la mia professione di Tecnico di radiologia medica sia in ambito clinico, effettuando quotidianamente esami radiologici di Tac e di Rx, sia per dare un supporto formativo al personale locale dell’Ospedale St Luc.

Il reparto in cui mi trovo, ovvero la radiologia, nonostante le generali difficoltà che si possono incontrare in un paese come Haiti, offre un servizio molto efficiente alla popolazione. I ragazzi che ci lavorano non hanno un titolo universitario ma hanno seguito dei seminari di formazione che permettono loro di svolgere il lavoro con un ottimo livello di professionalità.

La mia attività sotto il profilo della formazione non è mirata ad insegnare “come si lavora”, i ragazzi sono bravi in quello che fanno e hanno anche qualche anno di esperienza alle spalle. L’aiuto che credo di potergli dare è quindi più teorico che pratico.

Le giornate lavorative scorrono bene, normalmente ci dividiamo i compiti con il tecnico di turno, dato che hanno solamente una sala diagnostica: una persona inserisce i dati nel computer mentre l’altra svolge l’esame in modo da ottimizzare i tempi.

Le patologie che si incontrano al St Luc sono le più disparate, ma una particolare attenzione è sempre rivolta ai disturbi polmonari e cardiaci. All’interno della struttura è presente anche un reparto dedicato alla reidratazione dei pazienti affetti da colera.

In questi giorni mi sto adoperando molto per cercare di sensibilizzare su  un argomento come la radioprotezione, sia del paziente che del personale, sempre molto attuale in Italia e nel resto del mondo, fondamentale per prevenire i rischi derivanti da esposizione a radiazioni. Abbiamo pianificato degli incontri attraverso i quali spiegherò loro l’importanza della protezione dalle radiazioni, soprattutto nei casi in cui l’esame sia rivolto a pazienti giovani e donne in età fertile.

20150216_112845_LLS

L’ospedale è dotato di un tubo a raggi-x portatile ed una Tac per Encefalo che permettono lo svolgimento di una notevole varietà di esami. Sul territorio non è così semplice trovare strutture con macchine altamente tecnologiche, questo rende l’ospedale St Luc un punto di riferimento sia per la popolazione che per i medici esterni alla struttura. Nonostante l’indagine diagnostica Tac sia un esame non proprio economico, l’amministrazione dell’ospedale viene sempre incontro ai pazienti esterni con forti agevolazioni sul prezzo. In molti casi l’esame viene svolto quasi in forma gratuita.

Oltre al Saint Luc ho avuto modo di vedere anche il reparto di radiologia dell’Ospedale Saint Damien, dove ho potuto constatare l’efficienza dei macchinari che utilizzano, donati dall’Italia e la grande funzionalità di tutta la struttura ospedaliera.

Dal punto di vista professionale è un’esperienza che consiglio vivamente. Qui ad Haiti si riesce a capire l’importanza della nostra professione correlata alla prevenzione e l’individuazione tempestiva di patologie importanti, ed anche la sua versatilità; a volte non è necessaria una tecnologia di altissimo livello per ottenere dei risultati diagnostici degni degli standard Europei.

Oltretutto un’esperienza come questa permette di entrare in contatto con team di medici provenienti da molti paesi. Tutte le persone che ho conosciuto hanno un grande spirito di adattamento e dimostrano ogni giorno quanto amino la propria professione.

Il fine settimana e nei momenti in cui non si lavora capita spesso di passare del tempo sia con i bambini che con i ragazzi più grandi (partite di calcio o di pallavolo).

Sto passando dei bei giorni, sempre molto intensi e che scorrono veloci, forse anche troppo.”

Daniele

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...