Save the date! Sabato 22 febbraio, dalle 9.30 allo Spazio Fondazione in viale Premuda 38/a a Milano, “L’INVENTASTORIE” laboratorio di scrittura creativa con Nicoletta Sipos.

Sabato 22 febbraio, dalle 9.30 allo Spazio Fondazione in viale Premuda 38/a a Milano, laboratorio di scrittura creativa con Nicoletta Sipos.

Le tecniche e le regole del racconto, esercizi mirati su come spiegare un concetto o descrivere un personaggio, come affinare le doti di osservazione, imparare a  intrattenere grandi e piccoli impiegando la propria fantasia e creatività, scoprendo i più gustosi segreti dell’affabulazione.

I partecipanti sono invitati a portare carta e penna preferita, tablet o pc portatile!

35 € donazione minima, 25 € per gli under 30 che saranno interamente devoluti al progetto Scuole di Strada N.P.H. in Haiti, che accolgono ogni giorno 10.000 bambini con programmi educativi, un pasto caldo, una divisa pulita, libri, matite e quaderni.

Prenota subito, posti limitati! 02 54122917 o scrivi a ufficiostampa@nph-italia.org.

sipos-1_web

Nicoletta Sipos è nata in Ungheria, cresciuta a Milano, ha vissuto in Germania e Stati Uniti. Ha lavorato per diversi quotidiani e settimanali (Avvenire, Il Giorno, Gente) ed è stata redattore capo di CHI, la testata per la quale cura la rubrica libri.

Ha pubblicato romanzi per adulti e ragazzi, e saggi in forma di romanzo come “Il buio oltre la porta” (2009) storia vera di una signora della buona società massacrata di botte dall’insospettabile marito, e “Perché io no?” (2011) entrambi per Sperling & Kupfer.

Suoi racconti sono apparsi nel Supergiallo “Eros e Thanatos” (2010) e in vari gialli, nonché nelle antologie “Cuori di pietra” “Facce di bronzo” e “Corpi” editi da Mondadori e nella raccolta “Alle signore piace il nero” (Sperling & Kupfer).

Ha tenuto laboratori di scrittura all’università statale di Milano, in scuole di vario ordine, presso la Biblioteca Venezia di Milano anche nell’ambito di Bookcity e a Città del teatro (Cascina).

E’ stata in Haiti con la Fondazione Francesca Rava come inviata nel 2008 e da allora ne è volontaria e sostenitrice.

IMG_0464

256