Da lunedì 28 gennaio a venerdì 15 febbraio allo Spazio Fondazione la mostra di Cilla per Haiti: “DAL TERREMOTO VERSO LA SPERANZA”

Nei tempi immediatamente successivi al terremoto molti sono stati i volontari che si sono recati in Haiti e tutti ne hanno riportato profonde emozioni nonché testimonianze, spesso in forme fotografiche. Renato Grignaschi, noto fotografo professionista, appartenente all’Associazione “Cilla per Haiti”, ha visionato migliaia di foto, ne ha selezionate una alcune decine, ha lavorato sulle immagini, le ha spesso reinquadrate, le ha stampate e ne è nata una storia.

Ne è nata una mostra che va vista come un percorso, che inizia con immagini di distruzione e di morte, continua con la vita a Port-au-Prince dopo il terremoto, documenta quello che è la ragione di Cilla per Haiti: le immagini dei bambini amputati, il lavoro della Fondazione Francesca Rava, le protesi ai bambini soccorsi presso l’Ospedale Saint Damien e seguiti presso il Cento di riabilitazione Casa dei Piccoli Angeli a Port-au-Prince, i bambini che riprendono a camminare, il ritorno alla vita e alla speranza di questi bellissimi bambini che non meritano di essere abbandonati.

Le foto più significative della mostra, dopo l’esposizione di qualche mese fa ad Arona, giungono a Milano presso lo Spazio Fondazione Francesca Rava, dove saranno esposte da lunedì 28 gennaio fino a venerdì 15 febbraio con orario 9-18, in viale Premuda 38/a Milano.

Per informazioni tel 0254122917, eventi@nph-italia.org

Immagine55

L’Associazione Cilla per Haiti ONLUS è nata nel 2010 con il patrocinio del Comune di Arona, con la volontà di onorare la memoria e di continuare nell’opera di aiuto ai più bisognosi di Cecilia Corneo, scomparsa nel terremoto di Haiti, dove lavorava presso le Nazioni Unite. Il “Progetto Cilla per Haiti” ha come scopo principale l’aiuto ai tanti bambini rimasti amputati nel terremoto, in particolare sostenendo la Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia impegnata in prima linea in Haiti nell’offrire protesi, ortesi, fisioterapia e sostegno a centinaia di bambini e alle loro famiglie.