Francisville – La città dei mestieri: prosegue il lavoro di potenziamento con l’allestimento della sezione di carpenteria e corsi di formazione.

In questi giorni di celebrazioni  e ricordi, è bello poter commemorare la tristissima tragedia che ha colpito Haiti tre anni fa, non solo con le preghiere ma anche con opere vive che portano speranza concreta ai giovani di questo sfortunato Paese.

E’ arrivato nei giorni scorsi ad Haiti per ingrandire l’officina meccanica di Francisville il nostro storico volontario Paolo Basso.

IMG_9014

Francisville – La città dei mestieri è un centro produttivo e di formazione professionale che fornisce beni essenziali come pane, pasta, burro d’arachidi, mattoni per la costruzione di case, oltre a  servizi come il ristorante, l’albergo, la tipografia, la sartoria e l’officina meccanica e creando nuovi posti di lavoro e formazione per i ragazzi che escono dai nostri orfanotrofi e dalle scuole di strada, in un paese in cui il 70% delle persone non ha lavoro ed un bambino su due non va a scuola.

L’officina meccanica è stata la prima unità avviata a Francisville nel 2009 e si è resa fondamentale sia in fase di avviamento di  tutte le unità produttive che nell’emergenza terremoto di due anni fa, oltre che nella fase odierna di assistenza e manutenzione.

IMG_9088

Paolo Basso al lavoro con i ragazzi haitiani

In questi anni il lavoro è cresciuto e abbiamo perciò decido di didividere l’officina meccanica staccando la parte di manutenzione auto (che rimerrà nell’unità 1) da quella della realizzazione di profilati e saldatura e creare così l’unità 6.

Paolo, insieme ai ragazzi che generalmente lavorano nell’unità 1, sta spostando i macchinari nell’unità 6, dimensionando il piccolo ufficio e creando un piccolo magazzino; sono iniziati inoltre i lavori di elettricità e di muratura per le piccole modifiche interne.

Il 5 gennaio invece è giunto ad Haiti, Stefano Vinotto, tecnico della Ditta Brovind per fare un corso di aggiornamento e formazione professionale per il corretto uso delle macchine che servono a produrre il peanut butter.

Il tecnico Stefano Vinotto della Ditta Brovind è arrivato ad Haiti per tenere un corso di formazione e aggiornamento professionale sui macchinari per fare il peanut butter

Il tecnico Stefano Vinotto della Ditta Brovind è arrivato ad Haiti per tenere un corso di formazione e aggiornamento professionale sui macchinari per produrre il peanut butter

Anche per la panetteria sono giorni di grande fermento questi! Il 7 gennaio è arrivato nell’isola il tecnico volontario Adriano Pozzi.

DSCN8833 (400 x 300)

Il tecnico volontario Adriano Pozzi.

Adriano sta installando la panetteria, attiverà le macchine ed insegnerà ai ragazzi haitiani ad usare quanto è in dotazione nel modulo panetteria mobile donato grazie a Obikà.DSCN8845

Nel frattempo è arrivato anche Giuseppe Nardo, il panettiere volontario che, una volta terminata l’installazione, farà il corso di formazione on the job al nuovo team di giovani panettieri che vi lavoreranno.

In questi mesi inoltre il team di Padre Rick ha realizzato il basement di cemento e i muri di cinta, posizionato il serbatoio dell’acqua, necessari per posizionare la panetteria e tutte le relative attrezzature e scorte di farina al sicuro da fango, animali e furti.

AIUTACI!

Dona con 10 € un “mattone” per Fors Lakay,

Dona con 15 € una visita neonatale

www.nph-italia.org