Haiti in Italia!

Tanti ragazzi haitiani meritevoli, molti usciti dall’orfanotrofio NPH, hanno la possibilità di valorizzare le loro capacità nell’ambito dei programmi di formazione come medici, infermieri, meccanici, panettieri, manager, organizzati dalla Fondazione Francesca Rava sia direttamente nel paese con tecnici e professionisti volontari, sia in Italia con la collaborazione di Aziende e strutture ospedaliere amiche.
Per questo, Guardie, Roseine, Joseph, Landgena, Carine, Villaire, Nazaire, Loudina, Marjorie, sono in Italia in questi giorni, a Milano, presso l’Ospedale dei bambini Buzzi, a Roma presso il Bambin Gesù, e presso l’ospedale di Burlo.

Alcuni di loro prenderanno parte a due importanti eventi dedicati ad Haiti a Milano: la serata di raccolta fondi di giovedì 22 settembre al Teatro alla Scala con la Filarmonica della Scala a favore della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus (tutto esaurito grazie alla partecipazione di tanti amici e donatori), e al concerto “La méringue” mercoledì 21 settembre, al Teatro Nuovo nell’ambito della rassegna “Sentire Haiti” di MITO, che vuole mostrare il grande talento dei musicisti e degli artisti haitiani e che si conclude il 22 settembre con “Soul Kanaval” all’Hangar Bicocca (per maggiori informazioni sul ciclo Sentire Haiti, www.mitosettembremusica.it).

Haiti versa in enormi difficoltà e ha bisogno costante di aiuto, ma ha anche molto da dare, grazie al desiderio di lavorare dei suoi giovani, alla sua cultura e tradizioni uniche: siamo felici che a Milano si torni con slancio a parlare di questo straordinario paese mostrandone volti nuovi e la voglia di fare, ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile dare una chance ai nostri ragazzi, portare concreto aiuto ai bambini Haiti, onorare la sua gente e il suo talento.