“E cominciò a lavare loro i piedi – Santità e dono di sé”. Serata di poesia, musica, testimonianze nel percorso “La misura alta del vivere”

In questa occasione  la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia onlus donera’ al Museo del Duomo la scultura in fer forge’ “Angelo”  dell’artista haitiano Serge Jolimeau

Mercoledì 13 aprile 2011 ore 20.45 – Duomo di Milano

Ingresso gratuito

La serata costituisce il vertice del percorso quaresimale “La misura alta del vivere” promosso dal Duomo unitamente con il Centro culturale Corsia dei Servi e la Fondazione culturale San Fedele. L’incontro sarà imperniato su testi poetici di Patrice La Tour du Pin e di François Cassingena-Trevedy, cui si alterneranno canti gregoriani e ambrosiani sul tema della passione interpretati della Nova Schola Gregoriana di Verona.

Interverranno Virginio Colmegna, direttore della Casa della Carità “Angelo Abriani”, e Lucia Rizzi, nota al pubblico televisivo come “Tata Lucia”, insegnante ed educatrice protagonista della trasmissione “S.O.S. Tata” su La 7.

Colmegna e Tata Lucia rappresenteranno i tanti silenziosi “testimoni della carità” che oggi si mettono volontariamente a servizio degli altri: in famiglia, nella scuola, nelle carceri, negli ospedali, nella solidarietà agli ultimi. In questo quadro si colloca il contributo della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, particolarmente impegnata nel portare cure, istruzione, amore e speranza ai bambini della poverissima Haiti.

Durante la serata la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus consegnerà ai rappresentanti del Duomo una pregiata scultura in fer forgè proveniente da Haiti, come segno di amicizia e di gratitudine per l’aiuto e la collaborazione prestata in occasione dell’importante evento tenutosi nel Duomo di Milano nel settembre 2010 con Andrea Bocelli “Un sorriso per gli angeli”, per la raccolta di fondi per una nuova Casa per i bambini orfani del terremoto o in disperato bisogno.

L’opera, intitolata Angelo, dello scultore haitiano Serge Jolimeau, maggior maestro vivente del fer forgè, venne esposta nella mostra Fer forgé –Battito di Haiti, organizzata alla Triennale di Milano in collaborazione con Nescafè nel giugno 2009. La destinazione dell’opera è il Museo del Duomo, che è in corso di completo riallestimento secondo i più adeguati criteri espositivi. “Questa scultura è frutto del talento straordinario degli artisti di strada di Haiti che da bidoni di metallo riescono a creare opere d’arte uniche, che uniscono sacro e profano, sogno e realtà, le difficoltà e l’immensa voglia di rinascere di questa popolazione, cui grazie anche all’aiuto di tanti milanesi stiamo dando aiuto concreto e speranza. Siamo felici di donare questo particolare Angelo al Duomo, luogo della più alta spiritualità a Milano e uno dei simboli di Milano nel mondo” ha affermato Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus. “Un ringraziamento particolare alla Fondazione per l’opera d’arte Angelo dell’artista Serge Jolimeau, di cui ci ha fatto dono. Si tratta di un vero messaggio di speranza, di fede, di rinascita, la stessa rinascita che cercate per il popolo haitiano” ha dichiarato il Monsignor Luigi Manganini, Arciprete del Duomo di Milano, ricevendo l’opera da Mariavittoria Rava presente alla serata “E cominciò a lavare loro i piedi” Santità e dono di sè.