Haiti: il nuovissimo libro di Padre Rick

HAITI:
Fede, dolore e speranza nella testimonianza di un medico-sacerdote in prima linea

Il nuovissimo libro di Padre Rick edito da Rizzoli nelle migliori librerie e chiamando la Fondazione allo 0254122917, eventi@nphitalia.org
 
Le offerte per le copie prenotate tramite la Fondazione saranno interamente devolute al progetto Francisville – Città dei mestieri

Un giorno padre Rick ha detto: ‘Signore, dammi gli strumenti per fare ciò che comandi, e comanda ciò che vuoi’. Poi ha abbassato lo sguardo, ha trovato gli strumenti e si è messo al lavoro.”
— Andrea Bocelli

“Haiti ti avvicina a rapporti talmente stretti tra la vita e la morte, tra
Dio e il diavolo, che ti rimangono nella testa e nel cuore per sempre.”

— Raoul Bova

“Un angelo custode, protettore delle anime, un principe azzurro, il padre che ognuno di noi vorrebbe avere, il supereroe sognato dai nostri figli, il condottiero di un esercito di bisognosi, un santo.”

— Martina Colombari

“In questo libro ci sono storie di umorismo, calore umano, coraggio e speranza.”

— Paul Haggis, regista e sceneggiatore Premio Oscar

“Padre Rick è un prete cowboy che lotta per Haiti.”

— Viviana Mazza, “Corriere della Sera”

Si ringraziano gli amici OMR e Banca Mediolanum per il sostegno a questa iniziativa.

Da ventidue anni padre Frechette ha scelto di fare di Haiti la sua casa e di portare consolazione e aiuti a una delle popolazioni più sfortunate della Terra: una discesa agli inferi del dolore ma, attraverso la carità cristiana, una rinascita nella condivisione. Alla guida dell’organizzazione umanitaria N.P.H., nel suo lavoro di prete e di medico, padre Rick ha conosciuto il corpo, il cuore e l’anima della gente di Haiti, già oppressa dalla povertà e dalla precarietà, nelle più terribili circostanze: violenze, sconvolgimenti sociali, disastri naturali e, recentemente, i lutti e il dolore provocati dal terremoto del gennaio 2010.

Questo libro è una raccolta di aneddoti e racconti nell’inferno di Haiti, finalizzati a dare messaggi universali con l’ironia, la leggerezza e al tempo stesso la profondità che caratterizzano padre Rick, dedito a salvare la vita a bambini e moribondi, ma anche a curare le ferite invisibili dell’anima.

Un libro bello per chi lo ha conosciuto, per chi ha visto Haiti con i propri occhi, ma anche per chi non c’è mai stato, spaccati di vita che catturano l’attenzione senza alcuna retorica, per illuminare i lettori anche su eventi apparentemente molto distanti da Port-au-Prince.

Perché quando la dignità della persona è offesa, lo spirito si trova sotto minaccia e deve lottare tenacemente per conservare la sua umanità, trovando la luce nelle tenebre della sventura, con l’aiuto della grazia di Dio. Padre Rick ci mostra come un popolo, conl’aiuto della fede, possa risollevare il capo dalla più grande delle tragedie. Un incredibile lavoro che attraversa le barriere convenzionali tra il personale e il politico, la degradazione inflitta dagli altri e l’elevazione di se stessi.

Include contributi di Andrea Bocelli, Raoul Bova, Martina Colombari, Paul Haggis.

Padre Richard Frechette, americano, sacerdote cattolico passionista e medico in prima linea, dirige in Haiti N.P.H. – Nuestros Pequeños Hermanos, organizzazione presente in 9 paesi dell’America Latina con Case orfanotrofio ed ospedali, rappresentata in Italia dalla Fondazione Francesca Rava.
Padre Rick è alla guida di numerose attività tra le quali orfanotrofi, scuole di strada, un ospedale pediatrico e cliniche mobili nella zona di Port-au-Prince. Prima di trasferirsi ad Haiti ha svolto lo stesso lavoro in Messico e in Honduras. Parla cinque lingue, compreso l’italiano e il creolo, ha corso più volte la maratona di New York e scalato le Ande per raccogliere fondi per i “suoi” bambini.